Dom03242019

Last updateGio, 31 Gen 2019 12am

box 2019 2

Back Sei qui: Home Previdenza Previdenza News ENASARCO Enasarco, comunicazione online di conferimento o cessazione di mandato

Enasarco, comunicazione online di conferimento o cessazione di mandato

enasarco copia
Entro 30 giorni successivi alla data di conferimento di un mandato di agenzia la ditta mandante deve darne comunicazione attraverso l'area riservata su inEnasarco.it

Tra le operazioni da effettuare, anche quella di indicare se l'agente opera in forma individuale (persona fisica) oppure associativa specificando se società di persone o società di capitali. Tale differenziazione risulta di fondamentale importanza ai fini contributivi, dal momento che nel primo caso l'azienda effettua il versamento sul fondo Previdenza, nel secondo su quello Assistenza.

Si deve poi indicare se l'agente è mono o plurimandatario. L'agente monomandatario può operare per una sola ditta e ha divieto di avere contratti di agenzia con altre mandanti. Il plurimandatario può lavorare contemporaneamente con più ditte, ma non può assumere l'incarico di trattare per la stessa zona prodotti di altre aziende concorrenti (salvo diversa pattuizione delle parti).

La differenza tra mono e plurimandatario è fondamentale perché le due categorie sono assoggettate ad un diverso regime contributivo. Ecco perché eventuali modifiche contrattuali intervenute in corso di rapporto devono essere comunicate tempestivamente alla Fondazione sempre attraverso l'area riservata. Dall'elenco dei mandati, sulla riga dell'agente corrispondente, la ditta deve selezionare la lettera M (monomandatario) oppure P (Plurimandatario).

Nel caso di variazione della composizione e/o ripartizione societaria di soci illimitatamente responsabili di una società di persone già iscritta alla Fondazione - sia nei casi di subentro o recesso di un socio che di variazione delle quote di partecipazione - l'agente deve utilizzare l'apposita procedura online disponibile nella propria area riservata, entrando però nel profilo della società di cui fa parte. Ai fini contributivi, le modifiche della quota di partecipazione societaria avranno efficacia dal trimestre successivo a quello della relativa comunicazione alla Fondazione.

Se viene modificata la forma giuridica di società di persone e società di capitali, con codice fiscale invariato, è necessario inviare alla Fondazione il modello cartaceo 512/2013 (disponibile su www.enasarco.it).

Nel caso invece della cessazione del contratto di agenzia a terzi, occorre inviare il modello cartaceo 511/2103, anch'esso disponibile sul sito della Fondazione.

Per consentire una corretta imputazione dei contributi agli iscritti, tali variazioni devono essere tempestivamente comunicate alla Fondazione che potrà in tal modo provvedere all'aggiornamento degli archivi anagrafici. Il Regolamento delle attività istituzionali attualmente in vigore ha posto a carico dell'agente l'obbligo della comunicazione delle variazioni anagrafiche e societarie.

Anche per la cessazione del rapporto di agenzia, la ditta mandante è tenuta a darne comunicazione online all'Enasarco entro 30 giorni successivi alla data di chiusura, indicando con esattezza la data di cessazione. Come data di fine rapporto si intende l'ultimo giorno di collaborazione effettiva, incluso quindi l'eventuale periodo di preavviso.

Fonte dal sito Enasarco.it